Tutte le esperienze Tutte le esperienze

San Gimignano, Manhattan del Medioevo

Il comune di San Gimignano è situato in provincia di Siena. Per la caratteristica architettura medievale del suo centro storico è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Il sito di San Gimignano, nonostante alcuni ripristini otto-novecenteschi, è per lo più intatto nell’aspetto due-trecentesco ed è uno dei migliori esempi in Europa di organizzazione urbana dell’età comunale.

San Gimignano è soprattutto famosa per le torri medievali che ancora svettano sul suo panorama, che le hanno valso il soprannome di Manhattan del Medioevo. Delle 72 tra torri e case-torri, esistenti nel periodo d’oro del Comune, ne restavano venticinque nel 1580 ed oggi ne restano sedici, con altre scapitozzate intravedibili nel tessuto urbano. La più antica è la torre Rognosa, che è alta 51 metri, mentre la più alta è la Torre del Podestà, detta anche Torre Grossa, di 54 metri.

La cittadina è situata su di un colle che domina la Val d’Elsa. Si può iniziare visitando Piazza della Cisterna, cinta da case e torri e che era idealmente all’incrocio tra la via Francigena e quella che univa Pisa e Siena.

Il cuore di San Gimignano è Piazza del Duomo, fulcro della vita religiosa e politica della cittadina. Al suo interno si è colpiti dalle opere pregevoli ad affresco dei maggiori artisti toscani dell’epoca tra cui segnaliamo il San Sebastiano di Benozzo Gozzoli e le Storie di Santa Fina del Ghirlandaio nella cappella dedicata alla Santa patrona della città.

Dopo la visita del Duomo, si può vedere il Palazzo Vecchio del Podestà, risalente al 1100; Piazza Pecori che è uno slargo tra Piazza del Duomo e la Torre Grossa; e infine Piazza Sant’Agostino, la cui Chiesa è la più importante dopo il Duomo.

Da scoprire anche

Forte dei Marmi

Forte dei Marmi

Forte dei Marmi è una località marittima di villeggiatura affacciata sul Mar Ligure; prende il nome dall’omonimo fortino che sorge al centro della città, voluta dal granduca Pietro Leopoldo a difesa dell’approdo, e dai marmi che dalle Alpi Apuane venivano trasportati fino al pontile per poi prendere la via del mare.

Scopri di più

Visita a Carrara e Colonnata

Visita a Carrara e Colonnata

La visita ai tre bacini marmiferi delle cave di marmo di Torano, Fantiscritti e Colonnata è indimenticabile ed unica: lungo il tracciato della ex Ferrovia Marmifera, i visitatori compiono uno spettacolare viaggio passando sui Ponti di Vara e all’interno di gallerie suggestive scavate nella roccia, alla scoperta delle cave da cui fin dall’epoca pre romanica si estraeva il marmo bianco di Carrara.

Scopri di più

Resta in contatto

Hai bisogno di più informazioni? Scrivici a: bottaccio@bottaccio.com
o chiama il +39 0585 340031

Torna su Torna su